// archivio

governo

Questo tag è associato con 1 articoli



22 Feb/12

I redditi dei ministri sono online: il voyeurismo fiscale degli internauti ha trovato pace

I redditi dei ministri sono online: il voyeurismo fiscale degli internauti ha trovato pace

L'essere umano, un animale strano, capace di infervorarsi per un nonnulla e di rimanere calmo quando ci sarebbero tutti i presupposti per dare in escandescenza, in grado di focalizzare l'attenzione su una pagliuzza, mentre un trave sta puntando dritto verso il suo occhio. Crisi, spread, bund, risparmio, banche, Euro, Unione Europea, tagli, mutui, pensioni, mercato del lavoro, nuove opportunità e chi più ne metta. Sono state loro le note della colonna sonora degli ultimi tempi e si candidano...

17 Feb/12

Pingit: trasferire denaro via cellulare

Pingit: trasferire denaro via cellulare

La crisi in cui versa l'economia mondiale ed in particolare la difficile situazione in cui versa il nostro Paese, sembra aver finalmente spinto l'attuale governo ad attuare misure per contrastare il grande flusso di denaro sommerso dato dall'evasione fiscale, ad esempio per mezzo della tracciatura delle operazioni di trasferimento di valuta. Fino a poco tempo fa queste transazioni potevano essere effettuate direttamente agli sportelli bancari, su procura o collegandosi al sito della propria...

27 Apr/10

PEC: l’ennesimo pasticcio all’italiana?

PEC: l’ennesimo pasticcio all’italiana?

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); La premessa è che lo schieramento politico non c'entra. Detto questo, la casella di posta elettronica PEC di cui si è parlato in questi giorni è la classica raffazzonata all'italiana in stile alzare il tappeto e nascondere la polvere o, se preferite,  il costruire la casa partendo dal tetto. In un paese dove il digital divide lascia prive di connessione ADSL molte persone, si hanno paradossi...


Realizzazione Sito Gestionale Immobiliare

27 Apr/10

PEC: l’ennesimo pasticcio all’italiana?

PEC: l’ennesimo pasticcio all’italiana?

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); La premessa è che lo schieramento politico non c'entra. Detto questo, la casella di posta elettronica PEC di cui si è parlato in questi giorni è la classica raffazzonata all'italiana in stile alzare il tappeto e nascondere la polvere o, se preferite,  il costruire la casa partendo dal tetto. In un paese dove il digital divide lascia prive di connessione ADSL molte persone, si hanno paradossi...