HardWare & Gadget

Rete Wireless: ecco come proteggerla da estranei

3 Ago/09

wifi_bigSempre più spesso in casa e negli uffici, i nostri computer sono collegati ad internet attraverso reti Wi-fi. Il sistema operativo di Microsoft dispone infatti di strumenti che consentono di rilevare e gestire una rete wireless con pochi clic. Dobbiamo però pensare al fatto che degli estranei possano tentare di collegarsi alla nostra rete, un’eventualità tutt’altro che remota soprattutto se abitiamo in un condominio. Conviene quindi blindare il nostro sistema, impostando strumenti di difesa per evitare accessi alla rete senza autorizzazione. La mossa peggiore che si possa fare è eliminare tutte le richieste di password e le protezioni della nostra rete senza fili. Al contrario un sistema troppo protetto rischia di diventare inutilizzabile. Vediamo quali sono i metodi per proteggerci nel modo giusto:

1 – Una modalità efficace, consiste nel blocco degli accessi sulla base del MAC Address.
Il MAC Address è l’identificativo unico di ogni dispositivo di rete, non solo senza fili, costituito da una serie di lettere e numeri.

2 – Impostare il SSID nascosto
Il SSID è il nome della nostra rete, normalmente visibile da chiunque. Impostandolo come nascosto, per poter accedere alla rete bisogna prima di tutto conoscere il nome della stessa.

3 – Disabilitare il DHCP
DHCP significa Dynamic Host Configuration Protocol ed è un sistema di attribuzione automatica degli indirizzi.

4 – Utilizzare chiave di protezione WPA
WPA significa Wi-fi Protected Access ed è il sistema di sicurezza più sicuro ed utilizzato.

A questo punto… potete navigare tranquilli!

Condividi:

del.icio.us
Facebook
Google
OKnotizie
Technorati
Wikio
Print this article!
E-mail this story to a friend!

Continua a leggere – Original Link: Rete Wireless: ecco come proteggerla da estranei

Technorati Tags: , , , , , , ,

Realizzazione Sito Gestionale Immobiliare

Leggi Anche

    Microsoft Rogue Detection Tool
    Microsoft Rogue Detection Tool - Rogue DHCP Server Detection Tool has been created by the Microsoft Windows DHCP Team to provide system administrators and users with a tool to detect...
Condividi
Condividi in DeliciousCondividi in DiggCondividi in RedditCondividi in StumbleCondividi in MixxCondividi in TecnoratiCondividi in Ok Notizie

Commenti

I commenti sono disabilitati per questo articolo.

I commenti sono chiusi.

Autore

    Spina Rosario
    Inserito da

Archivio

Iscrizione Newsletter

    Tieniti informato con tutte le novità del mondo informatico con la nostra newsletter
    Email:

    Nome:

    Auto Shop Italia
    Web Burning Blog
    Info Privacy

Meta