Internet

Via: si parte con il cybertour

21 Dic/08

L’Espresso
D’accordo, non sarà proprio come prendere un aereo e vivere l’emozione totale d’immergersi in un’altra cultura, in un altro clima, in una terra sconosciuta.
In compenso, un viaggio virtuale è alla portata di tutti, a costo zero: e non è un caso che in questi tempi di crisi economica il fenomeno sia in rapida crescita. Aumenta il numero dei ‘viaggiatori’; soprattutto aumenta la quantità e la profondità delle mete virtuali.
Mondi in tre dimensioni esplorabili via Internet, sul computer di casa.

Per esempio la Città Proibita a Pechino, esplorabile virtualmente da questo autunno, tramite un software gratuito e una connessione a Internet. È un progetto su cui Ibm ha investito 3 milioni di dollari e vi ha collaborato il ministero della Cultura cinese. Possiamo entrare nel palazzo imperiale, girovagare tra i giardini e persino visitare quelle sale che da turisti in carne e ossa non potremmo vedere, perché chiuse al pubblico. È gioco e cultura insieme: all’inizio, scegliamo un avatar come su Second Life, vestendo i panni di un personaggio dell’epoca imperiale. Una guardia, una cortigiana, un servo eunuco. Possiamo partecipare a visite guidate per conoscere la storia e la cultura cinesi, incontrare altri avatar, parlare con loro, sfidarli a gare di tiro con l’arco e così via.


(Fonte: Computermente)
Link Articolo Completo

Technorati Tags: , , , ,

Realizzazione Sito Gestionale Immobiliare

Leggi Anche

Condividi
Condividi in DeliciousCondividi in DiggCondividi in RedditCondividi in StumbleCondividi in MixxCondividi in TecnoratiCondividi in Ok Notizie

Commenti

I commenti sono disabilitati per questo articolo.

I commenti sono chiusi.

Autore

Archivio

Iscrizione Newsletter

    Tieniti informato con tutte le novità del mondo informatico con la nostra newsletter
    Email:

    Nome:

    Auto Shop Italia
    Web Burning Blog
    Info Privacy

Meta