Internet

Scelti con la testa: i 30 siti del cuore e gli indispensabili

8 Dic/08

L’EspressoDomanda secca: quali sono i due siti che preferite, quelli su cui vi informate, divertite, oppure che utilizzate tutti i giorni, da suggerire ai lettori de ‘L’espresso’? Ecco le risposte dei 15 membri del nostro ‘comitato scientifico’

Dopplr.com, dove puoi mettere il programma del tuo viaggio di lavoro e condividerlo con chi vuoi, e Club Penguin (clubpenguin.com) per giocare con mia figlia”, dice Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia.

Robert Cailliau vive in Francia ed è l’inventore, insieme a Tim Berners Lee del Web. Usa Internet solo per cose utili: “Segnalo il sito del governo francese (premier-ministre.gouv.fr), che offre servizi ai cittadini, e il sito della Union Bank of Switzerland (ubs.com): la piattaforma di Internet Banking è estremamente semplice”.

“Il sito del ‘Wall Street Journal‘ (wsj.com) è completo, bello, semplice e da poche settimane ha annunciato che sarà aperto alla comunità dei lettori. Mi piace anche quello della Disney (disney.com) perché il tempo libero con i miei figli a volte lo passo navigando”, dice Pietro Scott Jovane, amministratore delegato di Microsoft Italia.

Massimo Marchiori, il matematico che ha creato l’algoritmo di Google, consiglia il sito ambientalista Treehugger (treehugger.com), “informazioni per migliorare il mondo” e How Stuff Works (howstuffworks.com) “per sapere come funzionano le cose!”. Il fondatore di Slowfood Carlo Petrini non può fare a meno, fra gli altri, di Pomona Italiana (pomonaitaliana.it), una splendida raccolta di immagini e descrizioni di frutta e alberi fruttiferi di inizio ‘800, e Leisa (www.leisa.info), sito dedicato all’agricoltura sostenibile. Fred Pearce, esperto di ambiente e giornalista del ‘New Scientist’, segnala: Realcimate (realcimate.org) perché è “grandioso per le questioni climatiche”, e Center for Science and Environment (cseindia.org) “per avere una prospettiva diversa sull’ambiente”.

“Ad aver ben seguito la crisi finanziaria è stata VoxEu (voxeu.com) e il blog del Nobel Gary Becker (becker-posner-blog.com) curato insieme a Richard Posner“, dice l’economista Tito Boeri. L’enigmista Stefano Bartezzaghi consiglia Engramma (engramma.it) perché “bellissimo esempio della cultura su Internet” e Nazione Indiana (nazioneindiana.com), “interessante blog letterario”. La giornalista scientifica Alison Abbott, a capo della redazione europea di ‘Nature’, adora il sito di ‘Spiegel‘ (spiegel.de) e quello di Climate Ark (climateark.org), portale sul cambiamento climatico. “Sono un gran viaggiatore: mi trovo molto bene con il sito di Lufthansa (lufthansa.com). Per divertirmi, passo diverso tempo su YouTube (youtube.com)”, spiega Tyler Brulé, direttore di ‘Monocle’, magazine di cultura, fashion e design nato nel 2007.

Oltre al blog del commentatore politico americano Andrew Sullivan (andrewsullivan.theatlantic.com), il direttore di ‘Internazionale’ Giovanni De Mauro raccomanda il sito francese di informazione sull’attualità Rue89 (rue89.com). Da buon appassionato di prodotti Apple Tommaso Tessarolo, numero 1 di Current TV Italia (la tv di Al Gore) ci segnala MacRumors (macrumors.com), indiscrezioni dal mondo della ‘mela morsicata’. L’altro consiglio è Google Blogoscoped (blogoscoped.com), il blog di Philipp Lenssen con notizie sul motore di ricerca più usato al mondo. Adam Bly, direttore di ‘Seed’, influente magazine Usa che si occupa di temi fra scienza, cultura e società, consiglia il blog di Jason Kottke (kottke.org) “perché è eclettico e gustoso” e il sito di cultura Edge (edge.org): “Molto stimolante”.

Teresa Sarti Strada, presidente di Emergency, vota AlertNet (alertnet.org) e Peace Reporter (en.peacereporter.net). Per il fondatore di Blogosfere (network di blog) Marco Montemagno, ideatore di Codice Internet (iniziativa per divulgare la Rete in Italia, con incontri e spettacoli) le due nomination sono “FriendFeed (friendfeed.com) che aggrega notizie da diverse fonti e il blog tecnologico Scobleizer (scobleizer.com)”.

Di questi, proprio non potete fare a meno. Sono gli ‘Indispensabili’:
utili per orientarsi in Rete e per trovare rapidamente ciò che vi interessa.

  • Google principale motore di ricerca del mondo (google.com)
  • Wikipedia enciclopedia curata dagli utenti di Internet (wikipedia.org)
  • Technorati motore di ricerca dedicato ai blog (technorati.com)
  • eBay celebre sito di aste (ebay.com)
  • Digg aggrega notizie dalle principali fonti di informazione sul web. Nell’ordine voluto dagli utenti (digg.com)
  • YouTube piattaforma di condivisione video (youtube.com)
  • Flickr sito dedicato alla condivisione di foto (flickr.com)
  • Yahoo Finanza tra i più ricchi di informazioni su temi economici e finanziari (finance.yahoo.com)
  • TripAdvisor la più grande comunità di viaggiatori. Segnalazioni su hotel, voli, ristoranti in molte città del mondo (tripadvisor.com)
  • Craigslist sito di annunci (craigslist.org)


(Fonte: Computermente)
Link Articolo Completo

Technorati Tags: , , , , , , , , ,

Leggi Anche

Condividi
Condividi in DeliciousCondividi in DiggCondividi in RedditCondividi in StumbleCondividi in MixxCondividi in TecnoratiCondividi in Ok Notizie

Commenti

I commenti sono disabilitati per questo articolo.

I commenti sono chiusi.

Autore

Archivio

Iscrizione Newsletter

    Tieniti informato con tutte le novità del mondo informatico con la nostra newsletter
    Email:

    Nome:

    Auto Shop Italia
    Web Burning Blog
    Info Privacy

Meta