Internet

I soldi che vanno in fumo con le sigarette

29 Lug/08

Un programma online permette di calcolare il denaro perso (non solo quello speso) a causa delle “bionde”.
Per molti fumatori il fatto di sapere che le sigarette danneggiano la salute non rappresenta un motivo sufficientemente valido per smettere. Del resto si sa che quello del fumo è uno dei vizi più difficili da abbandonare, tanto che molto spesso accade che chi riesce a farlo finisca poi per ricarderci, anche dopo anni di astinenza dalle bionde. Nella mente del fumatore il piacere della sigaretta e dei rituali a essa associati è spesso più forte della paura legata alla possibilità di ammalarsi a causa del fumo, poiché si tratta – appunto – “solo di una possibilità“. Serve forse un motivo più “concreto” per demordere (o per non ricominiciare)? Eccone uno: il portafoglio.

IL CALCOLO – Contando sul fatto che in linea di massima siamo tutti sensibili alle questioni economiche, c’è infatti chi ha pensato bene di realizzare un programmino assai elementare, ma altrettanto illuminante, che permette di tradurre in soldoni il vizio del fumo. CostOfSmoking è un programma gratuito disponibile online dedicato appunto ai fumatori più irriducibili. E’sufficiente scaricarlo, installarlo nel proprio Pc e procedere all’inserimento delle informazioni necessarie al calcolo di quanto denaro è stato perso in passato (o di quanto se ne perderà in futuro) a causa del vizio in questione.

DENARO CHE VA IN FUMO – Non si tratta di un semplice conteggio delle sigarette fumate nel periodo indicato moltiplicate per il prezzo medio del pacchetto: il conteggio tiene anche conto del tasso di inflazione e della percentuale di interessi che una banca avrebbe corrisposto per il deposito del denaro che invece è semplicemente “andato in fumo”. Ecco perché il valore che si ottiene non corrisponde tanto al denaro speso, quanto a quello perso per colpa delle sigarette. E così, per esempio, immaginando di aver fumato un pacchetto e mezzo al giorno per dieci anni, si scopre che la cifra persa è di circa 60 mila euro. E’ forse banale invitare a riflettere su quante cose si sarebbero potute fare con la stessa somma di denaro, ed è comunque assai probabile che il vero fumatore direbbe di non avere alcun rimpianto…


(Fonte: Computermente)

Condividi
Condividi in DeliciousCondividi in DiggCondividi in RedditCondividi in StumbleCondividi in MixxCondividi in TecnoratiCondividi in Ok Notizie

Commenti

I commenti sono disabilitati per questo articolo.

I commenti sono chiusi.

Autore

Archivio

Iscrizione Newsletter

    Tieniti informato con tutte le novità del mondo informatico con la nostra newsletter
    Email:

    Nome:

    Auto Shop Italia
    Web Burning Blog
    Info Privacy

Meta